CALCIOMERCATO 2013

Si è conclusa da poco questa “pazza” sessione estiva di calcio mercato che come ogni anno ha riservato grosse sorprese per gli  sportivi. La Juventus,squadra campione d’Italia in carica e già super favorita per la vittoria finale di questo nuovo campionato appena cominciato, ha consolidato il suo reparto offensivo acquistando il forte attaccante argentino Carlos Tevez e il bomber spagnolo Fernando Llorente. La sua rivale più accreditata è sicuramente il Napoli, che dopo la faraonica cessione di Cavani al Paris Saint Germain, squadra del ricchissimo sceicco arabo Nasser Al Khelaifi, per 64 milioni di euro, ha reinvestito tutti i soldi incassati per rinforzare la squadra con gli ingaggi di importantissimi calciatori quali Higuain, Callejon, Albiol e Reina, oltre ad aver assunto come nuovo allenatore il quotatissimo mister spagnolo Rafa Benitez, fresco vincitore dell’Europa League lo scorso anno con il Chelsea, e vincitore in passato di una Champions League con il Liverpool nel 2005.
Il Milan riabbraccia dopo quattro anni Ricardo Kakà, asso brasiliano che dopo essere stato venduto al Real Madrid nel 2009, squadra dove non si è mai ambientato ed è stato costretto alla panchina, torna a casa nella sua Milano sponda rossonera, nella quale ha trascorso i suoi anni migliori, vincendo perfino il pallone d’oro nel 2007.
L’Inter ha cambiato allenatore prendendo Walter Mazzarri, e ha ingaggiato giovani talenti di prospettiva per il futuro come Belfodil e Icardi.
La Roma del nuovo allenatore francese Rudi Garcia, ha dovuto far cassa per risanare problemi di bilancio, con le dolorose ma inevitabili cessioni di Marquinhos (35 mln di euro), Lamela (30 mln) ed Osvaldo (15). Ha però  rinforzato la difesa con gli acquisti del portiere De Sanctis, del forte terzino brasiliano Maicon e del difensore marocchino Benatia, ed ha inoltre ingaggiato il giovane talento serbo Adem Ljajic , attaccante, e un forte centrocampista olandese, Kevin Strootman.
Per quanto riguarda l’estero ciò che inevitabilmente ha fatto più scalpore, visto il periodo di difficoltà economica che sta attraversando tutta l’Europa, è il trasferimento di Gareth Bale dal Tottenham al Real Madrid per 100 milioni di euro, risultando così il calciatore più pagato di tutta la storia del calcio mondiale.
Anche quest’anno i tifosi di tutto il mondo si appresteranno a vivere momenti di gioie e sofferenze accanto alla propria squadra del cuore: non mi resta che augurare buon campionato a tutti.

Francesco Amantea

Condividi l'articolo

admin Autore